sabato 14 maggio 2016

25. A completamento

Sabato 14 maggio 2016
Nella Via del Mago nulla deve rimanere in sospeso… tutto deve raggiungere il suo completamento.


Parte Prima

Il Gran Dragone Scarlatto
Il Gran Dragone Scarlatto, il Drago-Serpente Rosso Leviathan, la Bestia Selvaggia dalle Otto Teste e Tredici Corna, possiede un aspetto triplice: quello geologico, quello di ente e quello di dio.
Il Gran Dragone Scarlatto nella sua manifestazione triplice è rappresentato: dalle otto isole di Argonia che emergeranno dal mare, dall’ente Dragone Rosso e dal dio Satan (SAThAN).

Ciò che deve precedere
Nove accadimenti naturali si sono verificati fino il mese di dicembre del 2012. Ora manca il decimo accadimento… l’Ascesa del Serpente di Fuoco terrestre con l’attivazione dei sedici centri di forza, tramite lo scatenamento di un forte terremoto in California. Dopo questo accadimento potrà manifestarsi l’Apocalisse argoniana.

La formula naturale-alchemica del Gran Dragone Scarlatto
La formula naturale-alchemica del Gran Dragone Scarlatto è data da un “programma”, costituito da due “sotto-programmi”.
Il primo “sotto-programma” è naturale-temporale: esso è costituito da quindici fasi (divise in dieci cicli); invece il secondo “sotto-programma” è alchemico-spaziale: esso è costituito da quindici eventi. Entrambi i “sotto-programmi” vennero realizzati fra il 1982 e il 2012.
L’unione dei due “sotto-programmi” genera la formula naturale-alchemica del Gran Dragone Scarlatto, in cui il tempo e lo spazio si fondono in un continuum, il prodursi dell’evento: l’emersione delle otto isole di Argonia con l’ottava che si manifesta per prima.

La costituzione del Dragone Rosso
La costituzione del Dragone Rosso è complessa.
La metà destra del Dragone Rosso è di energia naturale (aoùr) e la metà sinistra è di energia alchemica (Luce sfolgorante cristallina). Inoltre, nel ventre del Dragone Rosso è presente un Globo della stessa costituzione energetica. Nel Globo sono presenti due Sigilli (“programmi”) riguardanti la Fine dei Tempi: il primo Sigillo contiene un programma alchemico-spaziale, mentre il secondo contiene un programma naturale-temporale.
Infine, sulla fronte dell’ottava Testa del Dragone Rosso è collocato un Diadema: la metà a destra del Diadema è di energia atomica naturale e la metà a sinistra è di energia alchemica (Luce sfolgorante cristallina). Nel Diadema sono presenti due programmi: uno di energia naturale ed uno di energia alchemica.

Considerazione
Il 7 dicembre 2015 l’Arca dell’Alleanza Celeste inviò un simbolo oxiano nella parte sinistra del corpo del Dragone Rosso, parte che venne mutata in Luce sfolgorante cristallina, pertanto venne anche mutata la metà a sinistra del Globo contenuto nel ventre del Dragone Rosso e la metà a sinistra del Diadema situato sulla sua ottava Testa. Fu questa la mutazione ultima del Dragone Rosso, mutazione voluta dalla più evoluta razza extraterrestre, l’oxiana. A questo punto, però, si deve tenere presente che la parte destra del Diadema è costituito di energia atomica naturale, pertanto tale parte deve essere mutata in energia non-atomica naturale (aoùr).

L’accettazione
Il 2 maggio 2016 mutammo, tramite l’Arca dell’Alleanza Celeste, la parte destra del Diadema situato sulla fronte dell’ottava Testa del Dragone Rosso. Tale parte venne mutata da energia atomica naturale in energia non-atomica naturale (aoùr), a rappresentare la nostra risposta di accettazione alla mutazione ultima del Dragone Rosso.
N.B. – La nostra accettazione deve essere considerata come la finale mutazione del Dragone Rosso, poiché nulla può essere attuato senza la nostra ultima approvazione.

L’azione del Dragone Rosso
Il Dragone Rosso si trova nel Tempio di Argonia, collocato nel cielo, sopra l’Oceano Atlantico… e più precisamente nella posizione prevista per l’emersione della quarta isola (quella centrale) di Argonia. Tale Drago, tramite la Guardiana del Tridente, darà l’input al Tridente (strumento dei Lomariani che risiede nelle profondità marine) affinché emetta delle vibrazioni che faranno emergere, nell’Oceano Pacifico, l’ottava isola di Argonia… prima delle altre sette.
In seguito, Il Dragone Rosso, tramite l’Angelo della Morte, darà l’input all’Arma da Guerra affinché emetta un Raggio di Luce arcuato che colpirà il Simbolo Segreto e che produrrà una stimolazione sul collegamento energetico. Il collegamento, a sua volta, stimolerà i due Triangoli di Forza (uno nell’Oceano Pacifico e l’altro nell’Oceano Atlantico) che in sintonia vibrazionale causeranno lo sconvolgimento del Drago Terrestre (la consapevolezza della Terra). Inoltre, il Raggio di Luce – Serpente di Platino – penetrerà all’interno del pianeta e un fortissimo terremoto causerà l’emersione, nell’Oceano Atlantico, delle rimanenti sette Isole di Argonia. Infine, l’azione del Serpente di Platino determinerà, nell’arco di quattro giorni, la riconnessione completa della Terra con la Luce connettiva dell’universo e la mutazione totale della bolla di proto-energia del pianeta.

Il dio Satan
Per capire chi è il dio Satan (SAThAN, il livello del 15) dobbiamo prendere in considerazione Ra-Hoor-Khuit, Hoor-paar-Kraat ed Heru-ra-ha.
Il dio Ra-Hoor-Khuit (livello del 12) rappresenta l’aspetto inferiore di Seth, il dio On, il Sole-Lucifero, la Grande Bestia 666.
Il dio Hoor-paar-Kraat (livello del 13) rappresenta il lato oscuro (il gemello oscuro) celato in Ra-Hoor-Khuit.
L’unione di Ra-Hoor-Khuit e Hoor-paar-Kraat genera il dio Heru-ra-ha (livello del 14), il dio Hrumachis (il Signore del doppio orizzonte).
Il dio Heru-ra-ha elevato (livello del 15) rappresenta l’aspetto superiore di Seth (Lucifero), il grande dio On (il Sole Supremo), il dio Satan (il Sole Nero di mezzanotte).